GPS per cani: fondamentale per non correre rischi

GPS per cani migliore

Uno degli incubi peggiori per i proprietari di animali domestici è quello di smarrirli e il timore che si possano allontanare senza poi saper ritrovare la strada di casa spesso ci obbliga a ridurre il loro campo di libertà. Oggi grazie alla tecnologia esistente, si ha la possibilità di monitorare la posizione dei nostri amici a quattro zampe e dormire sonni tranquilli. Il dispositivo GPS per cani permette di capire in tempo reale gli spostamenti dell’animale, controllando su smartphone la posizione ed evitando che si possa smarrire.

Il GPS per cani migliore

GPS per cani Kippy EVO

Kippy EVO rintraccia nel modo più veloce e preciso possibile il tuo animale, senza limiti di distanza e anche a spazi coperti.
Grazie alla tecnologia cellular – GSM 2G, Kippy EVO sceglie il miglior operatore disponibile e comunica con te senza limiti di distanza.

  • Guinzaglio virtuale: Ogni volta che il Kippy abbandona l’area bluetooth ricevi un messaggio alert (vibrazione) di notifica.
  • Live tracking: Visualizza in tempo reale e a distanza illimitata i movimenti del tuo animale.
  • Recinto virtuale: Grazie alla connessione WI-FI+ GPS, il Geofence è più efficiente e più facile.
  • Torcia incorporata: Attivabile tramite l’app così il cane/gatto saranno visibili durante gli orari notturni.

GPS per cani: cos’è

In commercio esistono diversi tipi di localizzatore GPS per cani che si differenziano tra loro per dimensioni, colori ed anche tecnologia, ma il compito del GPS è ben preciso, ossia quello di sapere con precisione dove si trova il nostro animale domestico.

Un collare GPS ci permette di ricevere informazioni specifiche, localizzando il nostro cane, senza doversi affidare alla speranza che nel malaugurato caso di smarrimento, magari qualcuno legga la targhetta col numero da chiamare.

Il collare GPS dispone di un tracker e viene collegato ad un’applicazione da scaricare sul cellulare ed è capace di sfruttare una serie di tecnologie per rintracciare l’animale come ad esempio la connessione satellitare o le celle LBS.

Il dispositivo elettronico è attaccato ad un collare, in modo che il cane possa portarlo con se, ovunque vada.

Come funziona il localizzatore GPS

Il GPS per cani per poter funzionare deve essere in grado di ricevere i dati per individuare la posizione dell’animale. Ciò avviene grazie al sistema di satelliti in orbita ed un trasmettitore.

Grazie all’utilizzo di uno smartphone si può visualizzare la posizione, scaricando l’app specifica.

Il tracker GPS, incorporato sul collare o sulla pettorina e riceve, grazie a un sistema di satelliti in orbita, i dati sulla posizione dell’animale. L’applicazione sul telefonino o un dispositivo a parte come trasmettitore consentono il funzionamento ed avere una mappa digitale con  l’esatta posizione del nostro cane in tempo reale ed in maniera precisa.

Il localizzatore GPS però ha una copertura limitata.

Il raggio di copertura varia da modello a modello ma solitamente non supera 15 chilometri di distanza, nonostante ciò alcuni modelli in commercio avvisano nel caso il cane sia uscito da una sorta di “recinto virtuale”, ossia un perimetro stabilito in precedenza in cui il cane è libero di muoversi (il GPS Kippy dispone di questa funzionalità).

Caratteristiche comuni e funzionalità aggiuntive

I modelli in commercio possono avere caratteristiche comuni e funzionalità aggiuntive che possono determinare la scelta di un modello piuttosto che un altro.

  • Posizione: i modelli migliori sono estremamente precisi con un’approssimazione di massimo 10 metri.
  • Tempi di risposta: localizzazione dell’animale in meno di 10 secondi.
  • Peso animale: i vari modelli tengono presente il peso del vostro cane, è bene dunque assicurarsi di scegliere il dispositivo adatto.
  • Peso dispositivo: è importante che il dispositivo da far indossare non sia troppo pesante, di solito si parla di 20 grammi in su.
  • Torcia: alcuni modelli sono dotati di luce per poter ritrovare l’amico a quattro zampe anche al buio.
  • Impermeabilità: un buon modello deve essere impermeabile e poter essere immerso nell’acqua.
  • Autonomia batteria: in media una buona autonomia è di circa 5-10 giorni.
  • Linea telefonica: alcuni modelli in assenza di segnale GPS, si collegano alla rete telefonica mobile.
  • Prezzo: un localizzatore gps per cani può costare mediamente dai 50 ai 100 euro, riferendosi al costo del dispositivo, a questo bisogna aggiungere la spesa annuale dell’abbonamento per usufruire della localizzazione che va dai 30 ai 100 euro annuali.
  • Recinto virtuale: alcuni modelli permettono di delimitare una mappa virtuale da cui il cane non deve allontanarsi, nel caso accada si viene notificati immediatamente.
  • Salute animale: alcuni modelli permettono di monitorare lo stato di salute dell’animale con cardiofrequenzimetro, dispendio calorico, ecc…
  • Estero: alcuni modelli sono dotati di una SIM internazionale che permette la localizzazione dell’animale sia in Europa che negli USA. Molto utili nel caso si viaggi spesso in compagnia del proprio amico a quattro zampe.

Perché acquistare un GPS per cani

Un GPS per cani è particolarmente utile se si lascia il proprio cane libero, uscendo di casa, magari si vive in campagna o si fa una gita fuori porta.

Pensiamo a coloro che posseggono cani da caccia o delle razze come l’ Alaskan Malamute che sono propensi all’allontanamento. Molti padroni inoltre preferiscono portare i loro cani a correre in spazi aperti senza guinzaglio e questo può rappresentare un’eventualità in cui si ha poco controllo del proprio amico a quattro zampe. Ci sono poi alcuni cani, che sono più curiosi e tendono ad allontanarsi più facilmente, magari sono già scappati in precedenza. Questi sono solo dei casi, ma la motivazione per cui si sceglie di comprare un GPS per cani sta proprio nell‘essere tranquilli che il proprio animale domestico non si allontani senza ritrovare la strada di casa. E allora perché correre rischi inutili? Munirsi di un GPS per cani è un atto d’amore per i propri amici fedeli.

Quale localizzatore GPS scegliere

Se si decide di acquistare un GPS per cani, è importante scegliere quello giusto! Il Kippy Evo è perfetto se hai un cane o un gatto che pesa più di 4 Kg, un dispositivo di soli 38 grammi che unisce la localizzazione GPS in tempo reale e il monitoraggio dell’attività motoria con una copertura in Italia, Europa ed all’estero ove è presente copertura 2G.

Un ottimo localizzatore, assolutamente impermeabile, con torcia ed una  batteria ricaricabile a lunga durata che garantisce in media 10 giorni di autonomia.

Il Kippy EVO mette a disposizione diverse funzionalità: live tracking, il recinto virtuale. Messaggi Vita per migliorare il benessere quotidiano del tuo animale e l’activity tracking.

Ha un costo di 79 euro ma al momento è in promozione a soli 49 euro ed offre la possibilità di scegliere tra diversi pacchetti a partire da 3,33 euro al mese.

GPS per cani Kippy EVO

Kippy EVO rintraccia nel modo più veloce e preciso possibile il tuo animale, senza limiti di distanza e anche a spazi coperti.
Grazie alla tecnologia cellular – GSM 2G, Kippy EVO sceglie il miglior operatore disponibile e comunica con te senza limiti di distanza.

  • Guinzaglio virtuale: Ogni volta che il Kippy abbandona l’area bluetooth ricevi un messaggio alert (vibrazione) di notifica.
  • Live tracking: Visualizza in tempo reale e a distanza illimitata i movimenti del tuo animale.
  • Recinto virtuale: Grazie alla connessione WI-FI+ GPS, il Geofence è più efficiente e più facile.
  • Torcia incorporata: Attivabile tramite l’app così il cane/gatto saranno visibili durante gli orari notturni.