CBD per animali: tutto quello che dovete sapere

In questi ultimi anni si sente parlare spesso del cannabidiolo, solitamente indicato con la sigla CBD. Si tratta di un metabolita attivo della Cannabis sativa, che non contiene THC. Come ben sapete è proprio il THC che consente di ottenere effetti stupefacenti. Tali effetti non hanno luogo con l’assunzione quindi del cannabidiolo, che conserva solo le proprietà benefiche e curative della canapa.

È ormai comprovato che il CBD agisce in modo eccellente contro il dolore e le infiammazioni, nonché contro la nausea e gli stati di ansia, ed è proprio per questo motivo che il suo utilizzo è diventato legale dal 2017 in Italia. Si utilizza soprattutto per trattare coloro che soffrono di dolore cronico e di patologie particolarmente gravi, ma ciò che non tutti sanno è che il CBD può essere utilizzato anche sui nostri amici a quattro zampe, cani e gatti quindi.

Andiamo insieme a scoprire allora tutti i vantaggi del CBD per animali e i migliori prodotti oggi disponibili in commercio.

CBD per animali: perché sceglierlo e quali sono i vantaggi

Anche i nostri amici a quattro zampe possono purtroppo ammalarsi e spesso accade che a seguito di queste malattie sia necessario sopprimerli, perché le loro condizioni di vita non possono essere considerate affatto piacevoli. Per fortuna però che esiste il CBD per animali, che consente agli amici a quattro zampe di condurre una vita più che dignitosa nonostante la malattia o patologia che li affligge.

Il CBD agisce in modo simile sull’uomo e sugli animali. Non essendo psicoattivo, gli animali non avranno alcun effetto stupefacente quindi e il loro comportamento sarà lo stesso di sempre, riuscendo a contrastare molti problemi e patologie:

  • Il CBD per animali è la scelta ideale in caso di ansia e di stress, da somministrare quindi a tutti quei cani e gatti che vivono in modo sin troppo eccessivo l’ansia da separazione con il loro padrone, che hanno paure e fobie, che soffrono di disturbi post traumatici, magari a seguito di un abbandonano, di un incidente o di maltrattamenti. È molto utile anche per contrastare l’aggressività e gli stati di depressione più acuti.
  • Il CBD per animali è la scelta ideale anche nel caso di tumori. Ovviamente i cani e i gatti devono seguire delle terapie di tipo convenzionale, ma con il CBD è possibile migliorare in modo intenso la qualità della loro vita. Il dolore infatti tende a scomparire quasi del tutto grazie al cannabidiolo, così come la nausea e l’infiammazione delle zone interessate.
  • È eccellente il CBD anche per l’epilessia. Anche in questo caso il cane o il gatto dovrà seguire le terapie di stampo convenzionale, ma a quanto pare aggiungendo anche una terapia a base di cannabidiolo è possibile ottenere risultati più efficaci. Non solo, sembra che l’inserimento nella terapia del CBD consente anche di ridurre la quantità di farmaco.
  • Artrosi, osteoartrosi e altre simili tipologia di patologie infiammatorie croniche possono essere trattate con il CBD che è infatti un potente anti infiammatorio e che consente di provare meno dolore.
  • Il CBD è un valido aiuto anche nelle patologie intestinali di natura autoimmune, sempre grazie al suo potere antinfiammatorio e rilassante.
  • Il CBD protegge il sistema nervoso e ha eccellenti proprietà antiossidanti. Si tratta quindi di una valida scelta anche nei cani e nei gatti più anziani che soffrono di problemi cognitivi.

Prodotti CBD per animali

Sono molti i prodotti con CBD per animali oggi disponibili in commercio. Vi consigliamo di prendere in considerazione il CBD Oil for Pet, l’olio CBD per animali di Enecta. L’olio di CBD di Enecta vede la presenza nella sua composizione dell’olio di oliva, anziché del classico olio di canapa solitamente utilizzato. In questo modo si offre un prodotto dal sapore molto gradevole, così da favorire la sua assunzione dai vostri amici a quattro zampe. Inoltre Enecta ha deciso anche di aggiungere al preparato gli Omega 3 che consentono di ottenere benefici anche sul sistema cardiocircolatorio e che sono eccellenti per la salute della pelle e del pelo, così che l’animale possa contrastare infezioni, irritazioni, pruriti, arrossamenti, allergie.

Come somministrare l’olio di CBD agli animali

Somministrare l’olio di CBD agli animali è davvero molto semplice, è sufficiente infatti aggiungerlo al cibo. Potete provare anche direttamente con il contagocce in bocca, sempre che il vostro cane o gatto risulti abbastanza collaborativo. Per quanto riguarda il dosaggio, è bene iniziare con poche gocce al giorno e monitorare la situazione. Se gli effetti sperati non arrivano, è possibile aumentare il dosaggio. Riuscirete in pochi giorni appena a capire quale sia il dosaggio giusto per il vostro amico a quattro zampe.